Benvenuti!

Benvenuti! - LaFalegnameria di Tognon Sante

La Falegnameria costruisce e installa una vasta gamma di elementi d'arredo sia per spazi residenziali che per quelli commerciali e gli uffici.
Il nostro personale altamente qualificato per quanto riguarda la lavorazione del pannello è a tua disposizione per offrirti soluzioni standard o su misura, a seconda dei tuoi bisogni.

Armadi, scaffalature, tavoli, mobili contenitori di vario genere e rivestimenti per pareti: La Falegnameria è il punto di riferimento per tutto quello che è complemento d'arredo in particolare su misura.

Contattaci via mail sante.tognon@gmail.com, allo 0438 22464 o visita direttamente il nostro laboratorio in via Friuli 67 a San Vendemiano (TV) per concordare con il noi tutto quello che riguarda le tue esigenze.

Legno vivo

Legno vivo - LaFalegnameria di Tognon Sante
Il legno è il materiale ecologico per eccellenza e la più antica delle risorse naturali rinnovabili.
È materia viva che racchiude in sé l’energia immagazzinata nel corso di tutta la vita dalle piante da cui è ricavato, le quali assorbono anidride carbonica ed energia solare.
 
Oggi abbiamo la possibilità di contribuire in modo attivo alla sostenibilità della risorsa legno, per esempio scegliendo legno proveniente da coltivazioni certificate FSC® (Forest Stewardship Council) che rispettano il delicato equilibrio della foresta primaria (da difendere come tesoro di biodiversità).

Il legno migliore è quello tagliato in inverno, quando le attività vitali della pianta sono rallentate, la porosità è ridotta e i tronchi sono poveri di linfa. Nella migliore lavorazione tradizionale, il legname viene dilavato dalla linfa residua ed essiccato per essere reso inappetibile dai parassiti.

La Luna influenza il movimento linfatico nelle piante e a seconda delle fasi lunari il legno risulta più adatto come materiale da costruzione, oppure come combustibile. Nel calendario biodinamico sono indicate le giuste scadenze per il taglio del legno in funzione dell’uso.

Il legno è un materiale vivo e la struttura orientata dell’albero, con le radici in terra e la pianta in cielo, rappresenta una polarizzazione che dovrebbe essere rispettata anche nell’utilizzo del legname. Ecco perché le estremità delle tavole polarizzate positivamente dovrebbero essere rivolte verso l’alto, oppure verso nord o verso est. Questo aspetto veniva osservato nelle costruzioni antiche, soprattutto quelle a carattere sacro. Mistici e sciamani, saggi, filosofi, artisti e alchimisti hanno sempre legato alla simbologia dell'albero le eterne e inquietanti domande dell'uomo: il bene e il male, la vita e la morte, la conoscenza, l'umano e il divino. C'è però un altro rapporto tra il mondo degli uomini e l'albero e cioè il legno.

Legno per fare fuoco e anche legno come materia prima per l'artigiano, legato alla conoscenza teorica e pratica: esiste infatti una omonomia completa tra il sostantivo "scienza" e il sostantivo "legno" in tutte le lingue celtiche mentre nella traduzione ebraica si trova un rapporto tra "l'albero" e la "parola".